X
Collapse
Prima Precedente Successiva Ultima
  • Filtro
  • Periodo
  • Mostra
Clear All
new posts

  • Ragazzi io penso che Cuckchietti potrebbe scrivere un romanzo sempre erotico perchè in giro vi sono dei romanzi che in confronto a questo racconto sono pallosi, ( si fanno pure pagare )comunque Cuckcieti e davvero bravo sia a scrivere che a coinvolgerci non riesco a capire come fa a coinvolgerci tutti, saluti Giò

    Commenta


    • Letto tutto d'un fiato....PAZZESCO!!!! sei un grande!!!...
      Sarebbe bello però sapere quanto c'è di reale (oltre ai primi capitoli) e quanto di fantasia...spero vorrai dircelo!!!

      Commenta


      • leggendo il pdf(ovviamente solo l'indice) ho notato che gia hai scritto 242 pagine complimenti

        Commenta


        • Originally posted by Virgilio11 View Post
          leggendo il pdf(ovviamente solo l'indice) ho notato che gia hai scritto 242 pagine complimenti
          Non mi aspettavo così tanto...
          Potrebbe uscirci un libro alla fine della storia...
          I miei thread

          mia moglie nuda
          -Parliamo di sport (phiche olimpiche)
          vicine d'ombrellone (belle phiche in spiaggia)

          Commenta


          • Lo dico dall'inizio. O un libro o un corto. Chi ha conoscenze si faccia avanti, lesti.

            Commenta


            • ciao, ho letto tutti i capitoli finora e volevo scriverti la mia opinione, naturalmente per mancanza di tempo ho saltato tutti i vari commenti.
              La storia è bella e intensa, non da un punto di vista letterario, perchè lì c'è abbastanza da lavorare, però è bella e intensa. E la cosa che a mio avviso la rende così intrigante e coinvolgente non è la parte più strettamente sessuale (la quantità, qualità, varietà delle esperienze vissute) ma è l'aspetto psicologico di questa relazione (di questo "amore diverso" come lo definisci tu). Ecco, il punto di forza è proprio quello, perchè al di là degli eventi raccontati (più o meno arricchiti di fantasia e/o modificati) è l'analisi psicologica dei due protagonisti (uso un termine neutro al posto di "voi due", come se fosse una recensione letteraria), che lo rende realistico, più che reale, e tangibile. Dai eguale spazio sia al racconto delle varie esperienze vissute, sia a tutto ciò che viaggia nelle menti dei protagonisti prima, durante (talvolta) e dopo. Certo, sono cose vissute in prima persona e si potrebbe pensare che sia facile raccontarle, invece il rischio è sempre quello di scrivere qualcosa che serva solo ad eccitare limitandosi a un elenco di rapporti sessuali. Invece tu hai mantenuto un equilibrio invidiabile tra la voglia di raccontare e descrivere le scene, e la necessità di spiegare perché si è arrivati a quel punto, tracciando un percorso che si evolve nel tempo ed è omogeneo nella sua struttura.
              Insomma, tutte queste parole servono a dire che, nel complesso, la storia è avvincente, che è la caratteristica fondamentale di ogni racconto, la capacità di far venire la voglia di sapere "come va a finire"
              P.S. se proprio decidessi di pensare a una pubblicazione, non è poi così difficile farlo da soli

              Commenta


              • Originally posted by cixcico View Post
                ciao, ho letto tutti i capitoli finora e volevo scriverti la mia opinione, naturalmente per mancanza di tempo ho saltato tutti i vari commenti.
                La storia è bella e intensa, non da un punto di vista letterario, perchè lì c'è abbastanza da lavorare, però è bella e intensa. E la cosa che a mio avviso la rende così intrigante e coinvolgente non è la parte più strettamente sessuale (la quantità, qualità, varietà delle esperienze vissute) ma è l'aspetto psicologico di questa relazione (di questo "amore diverso" come lo definisci tu). Ecco, il punto di forza è proprio quello, perchè al di là degli eventi raccontati (più o meno arricchiti di fantasia e/o modificati) è l'analisi psicologica dei due protagonisti (uso un termine neutro al posto di "voi due", come se fosse una recensione letteraria), che lo rende realistico, più che reale, e tangibile. Dai eguale spazio sia al racconto delle varie esperienze vissute, sia a tutto ciò che viaggia nelle menti dei protagonisti prima, durante (talvolta) e dopo. Certo, sono cose vissute in prima persona e si potrebbe pensare che sia facile raccontarle, invece il rischio è sempre quello di scrivere qualcosa che serva solo ad eccitare limitandosi a un elenco di rapporti sessuali. Invece tu hai mantenuto un equilibrio invidiabile tra la voglia di raccontare e descrivere le scene, e la necessità di spiegare perché si è arrivati a quel punto, tracciando un percorso che si evolve nel tempo ed è omogeneo nella sua struttura.
                Insomma, tutte queste parole servono a dire che, nel complesso, la storia è avvincente, che è la caratteristica fondamentale di ogni racconto, la capacità di far venire la voglia di sapere "come va a finire"
                P.S. se proprio decidessi di pensare a una pubblicazione, non è poi così difficile farlo da soli
                Ti ringrazio per questa critica, che per molti motivi è una delle più complete e senza dubbio permette molti spunti di riflessione...
                Mi incuriosisce soprattutto sapere cosa intendi per punto di vista letterario, dato che è l'unico punto in cui mi hai dato un alto margine di miglioramento...
                Ovviamente se potrò e ne sarò in grado cercherò di accontentarti
                I miei thread

                mia moglie nuda
                -Parliamo di sport (phiche olimpiche)
                vicine d'ombrellone (belle phiche in spiaggia)

                Commenta


                • Originally posted by Cuckchieti View Post
                  Ti ringrazio per questa critica, che per molti motivi è una delle più complete e senza dubbio permette molti spunti di riflessione...
                  Mi incuriosisce soprattutto sapere cosa intendi per punto di vista letterario, dato che è l'unico punto in cui mi hai dato un alto margine di miglioramento...
                  Ovviamente se potrò e ne sarò in grado cercherò di accontentarti
                  per punto di vista letterario intendo la forma, più che la struttura, del racconto. Perché se nella struttura il racconto è abbastanza solido (con i dovuti "cliffhanger" alla fine di ogni capitolo), la forma in alcuni punti, non troppo rari a dire la verità, è carente, sia come scelta di termini che come costruzione delle frasi. Utilizzando termini più consoni (e a volte più corretti) e strutturando i capitoli, e i capoversi, in modo differente e migliore, doneresti, a mio avviso, una fluidità maggiore a tutta la storia. Sono un rompipalle, lo so , ma da assiduo lettore so bene che in questi casi, per avere un "prodotto ideale", la forma è sostanza.

                  Commenta


                  • Originally posted by cixcico View Post
                    per punto di vista letterario intendo la forma, più che la struttura, del racconto. Perché se nella struttura il racconto è abbastanza solido (con i dovuti "cliffhanger" alla fine di ogni capitolo), la forma in alcuni punti, non troppo rari a dire la verità, è carente, sia come scelta di termini che come costruzione delle frasi. Utilizzando termini più consoni (e a volte più corretti) e strutturando i capitoli, e i capoversi, in modo differente e migliore, doneresti, a mio avviso, una fluidità maggiore a tutta la storia. Sono un rompipalle, lo so , ma da assiduo lettore so bene che in questi casi, per avere un "prodotto ideale", la forma è sostanza.
                    Ok allora avevo capito cosa intendevi.
                    E ovviamente non posso che darti ragione.
                    Ti spiego il perchè esiste questo problema.
                    Fin'ora ogni capitolo che ho pubblicato l'ho scritto sul cellulare.
                    Questo significa che il capoverso che mi da il cellulare non coincide con il capoverso del foglio sul pc.
                    Ed è anche difficile per me regolarmi sulla lunghezza dei periodi, per non parlare che allungherei la frase solo per renderla più fluida e scorrevole allungando ti tempi di lettura e diminuendo in proporzione allo scritto totale la parte dedicata alla "ciccia" (immagino tu abbia capito cosa intendo).
                    Inoltre anche a me piacerebbe abbellire il testo,ma ciò implicherebbe un lavoro extra non indifferente, e già così impiego dalle 6 alle 8 ore per capitolo, e aumentare ulteriormente i tempi e la lunghezza dei capitoli non farebbe altro che scoraggiare ancora di più a leggere il racconto.
                    Se un giorno mi cimenterò per fini diversi da quelli dilettantistici, lo scriverei al pc, e starei sicuramente più attento alla formattazione e alla lunghezza delle frasi.
                    Ma per una pubblicazione amatoriale gratuita credo che sia il giusto compromesso fra tempo e lunghezza.
                    Ovviamente, premesso questo, sono d'accordo con te per ogni singola riga che hai scritto, e ci avevo riflettuto anche di mio...
                    Ti ringrazio per avermi dato la possibilità di spiegarmi

                    ps: non sono pienamente d'accordo sulla parte relativa alla scelta dei termini.
                    O meglio, ammetto che potrei fare di meglio, ma tutto sommato si tratta di un racconto erotico, non di un romanzo di narrativa.
                    In realtà la parte non erotica deve servire solo a gettare le basi per la parte erotica che deve essere la vera regina del racconto.
                    A me pare di metterci già parecchio impegno, anche nella scelta della terminologia, ma se ovviamente hai notato questa problematica evidentemente non è sufficiente.
                    E se è così, è grave perchè non vedo grandi possibilità di miglioramento...
                    Proverò a impegnarmi di più, ma probabilmente deriva anche questo dal fatto che scrivo al cellulare.
                    Spesso scrivo un'oretta alla volta, con la conseguenza che quando riprendo il racconto, magari dopo 2-3 giorni di inattività perdo un pò il filo e devo riallinearmi con la possibilità che ripeta delle parole...
                    Li ci potrei lavorare, ma altro non saprei...
                    Ultima modifica di Cuckchieti; 17th September 2018, 09:21:00.
                    I miei thread

                    mia moglie nuda
                    -Parliamo di sport (phiche olimpiche)
                    vicine d'ombrellone (belle phiche in spiaggia)

                    Commenta


                    • Originally posted by Cuckchieti View Post
                      Ok allora avevo capito cosa intendevi.
                      E ovviamente non posso che darti ragione.
                      Ti spiego il perchè esiste questo problema.
                      Fin'ora ogni capitolo che ho pubblicato l'ho scritto sul cellulare.
                      Questo significa che il capoverso che mi da il cellulare non coincide con il capoverso del foglio sul pc.
                      Ed è anche difficile per me regolarmi sulla lunghezza dei periodi, per non parlare che allungherei la frase solo per renderla più fluida e scorrevole allungando ti tempi di lettura e diminuendo in proporzione allo scritto totale la parte dedicata alla "ciccia" (immagino tu abbia capito cosa intendo).
                      Inoltre anche a me piacerebbe abbellire il testo,ma ciò implicherebbe un lavoro extra non indifferente, e già così impiego dalle 6 alle 8 ore per capitolo, e aumentare ulteriormente i tempi e la lunghezza dei capitoli non farebbe altro che scoraggiare ancora di più a leggere il racconto.
                      Se un giorno mi cimenterò per fini diversi da quelli dilettantistici, lo scriverei al pc, e starei sicuramente più attento alla formattazione e alla lunghezza delle frasi.
                      Ma per una pubblicazione amatoriale gratuita credo che sia il giusto compromesso fra tempo e lunghezza.
                      Ovviamente, premesso questo, sono d'accordo con te per ogni singola riga che hai scritto, e ci avevo riflettuto anche di mio...
                      Ti ringrazio per avermi dato la possibilità di spiegarmi

                      ps: non sono pienamente d'accordo sulla parte relativa alla scelta dei termini.
                      O meglio, ammetto che potrei fare di meglio, ma tutto sommato si tratta di un racconto erotico, non di un romanzo di narrativa.
                      In realtà la parte non erotica deve servire solo a gettare le basi per la parte erotica che deve essere la vera regina del racconto.
                      A me pare di metterci già parecchio impegno, anche nella scelta della terminologia, ma se ovviamente hai notato questa problematica evidentemente non è sufficiente.
                      E se è così, è grave perchè non vedo grandi possibilità di miglioramento...
                      Proverò a impegnarmi di più, ma probabilmente deriva anche questo dal fatto che scrivo al cellulare.
                      Spesso scrivo un'oretta alla volta, con la conseguenza che quando riprendo il racconto, magari dopo 2-3 giorni di inattività perdo un pò il filo e devo riallinearmi con la possibilità che ripeta delle parole...
                      Li ci potrei lavorare, ma altro non saprei...
                      ti assicuro che quando ho letto che scrivi utilizzando il cellulare mi si è accapponata la pelle
                      condivido con te l'idea che il mio discorso riguarda una ricerca stilistica che tende all'eccellenza, e che poco è attinente a un racconto che vuole essere più che altro amatoriale, e, probabilmente, nasce da una necessità di condivisione più ampia di una storia, un percorso, una vita che avete intrapreso tempo fa. Ma le mie "puntualizzazioni" nascono proprio dal fatto che, anche se "grezza" e immediata, la storia avvince, coinvolge e incuriosisce e, se un giorno decidessi di farle fare il grande passo rendendola un racconto, necessita di alcuni interventi. Per quanto riguarda la parte più importante (la "ciccia" come la chiami tu), quella va bene così com'è, e provoca esattamente e perfettamente le reazioni che ti aspetti quando la scrivi (ti assicuro che ho fatto una gran fatica a non commentare adeguatamente le varie esperienze e prestazioni). Ma ti esorto a non modificare il rapporto tra la parte più prettamente erotica e quella psicologica che, dal mio punto di vista, è il vero perno e fulcro del racconto

                      Commenta


                      • Originally posted by Cuckchieti View Post
                        Ti ringrazio del commento...
                        E mi informerò per il romanzo erotico.
                        Purtroppo qui sul sito devo contenere molto il numero di frasi...
                        Inoltre non posso scrivere troppo senza che ci sia "azione"...
                        Un romanzo richiede una caratterizzazione molto più pesante, e dei contenuti trattati in modo più rigoroso...

                        - - - Aggiornato - - -



                        Il personaggio di Diana non l'ho ancora trattato bene.
                        Perlomeno non dentro il racconto.
                        Ha una personalità deviata, che ha trovato in Sergio terreno fertile per poter soddisfare le sue perversioni.
                        Ma sotto la sua maschera di egoismo e cinismo nasconde un sentimento fortissimo.
                        Senza Sergio non potrebbe più stare, già all'epoca dei fatti.
                        Proseguendo col racconto diventerà sempre più evidente...
                        X [MENTION=282355]cixcico[/MENTION];
                        L'argomento era stato già trattato molte pagine fa...
                        Anche se tu hai ampliato il concetto
                        I miei thread

                        mia moglie nuda
                        -Parliamo di sport (phiche olimpiche)
                        vicine d'ombrellone (belle phiche in spiaggia)

                        Commenta


                        • Originally posted by Cuckchieti View Post
                          X [MENTION=282355]cixcico[/MENTION];
                          L'argomento era stato già trattato molte pagine fa...
                          Anche se tu hai ampliato il concetto
                          infatti avevo premesso che non avendo seguito la pagina dall'inizio, avevo saltato tutti i numerosissimi commenti, per concentrarmi sulla "ciccia" (e che ciccia )

                          Commenta


                          • Novità?

                            Commenta


                            • Originally posted by slap View Post
                              Novità?
                              Ragazzi sono desolato.
                              Ho un problema che supereró del tutto mercoledì prossimo.
                              Fino a quel momento faccio fatica anche solo a connettermi.
                              Mi farò perdonare con una bella successione di capitoli senza quasi per niente attesa, ma non prima del 27/28
                              I miei thread

                              mia moglie nuda
                              -Parliamo di sport (phiche olimpiche)
                              vicine d'ombrellone (belle phiche in spiaggia)

                              Commenta


                              • Ho letto il racconto tutto d'un fiato. Se mi chiedessi cosa mi ha tenuto incollato così tanto a queste righe non saprei proprio spiegarlo.
                                Credo che sia l'insieme di diversi fattori: l'evoluzione psicologica del cuck, il personaggio di Diana, quel confine impercettibile tra ciò che è realtà e ciò che è romanzato e un po' di sana invidia per i bull.

                                Spero di leggere presto un altro capitolo

                                Commenta

                                cam4

                                Collapse

                                Desktop / tablet Footer Ad

                                Collapse

                                Mobile AD

                                Collapse
                                Working...
                                X