[Nude] Alessiamodel

maxthedoc

"Portatore di commenti"
Messaggi
2,905
Punteggio reazione
2,901
Punti
119
siamo convinti che sia una zoccola perché abbiamo visto tutti i suoi video.
Questa risposta va perfettamente in coppia con la precedente anzi, rafforza il concetto: se pensate che una ragazza che fa sesso col suo ragazzo o che usa sex toys o che si masturba davanti ad una videocamera sia una zoccola allora non state messi male... state messi malissimo :ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO:

fortunatamente da circa 40 anni nessuno si stupisce più di tanto per la libertà sessuale a meno di non essere prete/monaca (e anche li...), un bacchettone ipocrita (tipo politici contro la famiglia "allargata" e che magari hanno figli fuori dal matrimonio, sono divorziati e fanno orge a casa loro con minorenni) ecc ecc...
 

siciliadur

"Portatore di commenti"
Messaggi
4,770
Punteggio reazione
930
Punti
114
Questa risposta va perfettamente in coppia con la precedente anzi, rafforza il concetto: se pensate che una ragazza che fa sesso col suo ragazzo o che usa sex toys o che si masturba davanti ad una videocamera sia una zoccola allora non state messi male... state messi malissimo :ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO:

fortunatamente da circa 40 anni nessuno si stupisce più di tanto per la libertà sessuale a meno di non essere prete/monaca (e anche li...), un bacchettone ipocrita (tipo politici contro la famiglia "allargata" e che magari hanno figli fuori dal matrimonio, sono divorziati e fanno orge a casa loro con minorenni) ecc ecc...
allora datemi definizione di troia!!! se una che fa video col ragazzo, con più sex toys, li pubblica o li vende. ditemi chi è troia? allora anche cicciolina è una brava ragazza??!! non facciamo paranoie inutili o tiriamo fuori discorsi sulla morale e sul medioevo. è un forum di figa e di cercatori di figa...basta con sto politicamente corretto del cazzo! non si poò più dire niente su nessuno, siamo diventati più omologati degli schiavi
 

maxthedoc

"Portatore di commenti"
Messaggi
2,905
Punteggio reazione
2,901
Punti
119
allora datemi definizione di troia!!! se una che fa video col ragazzo, con più sex toys, li pubblica o li vende. ditemi chi è troia? allora anche cicciolina è una brava ragazza??!! non facciamo paranoie inutili o tiriamo fuori discorsi sulla morale e sul medioevo. è un forum di figa e di cercatori di figa...basta con sto politicamente corretto del cazzo! non si poò più dire niente su nessuno, siamo diventati più omologati degli schiavi
Non è tanto difficile basta usare il vocabolario:
tròia s. f. [lat. mediev. troia, forse voce espressiva che imita il grugnito del maiale]. – 1. La femmina del maiale, spec. con riferimento a quella destinata alla riproduzione; è sinon. pop. di scrofa (ma sentito in genere come volg.) 2. fig., spreg. Puttana, soprattutto come insulto.

Dato che immagino il termine a cui volevi fare riferimento è "puttana", torno al vocabolario e trovo:
Puttana: s.f. (sostantivo femminile) Meretrice, sia in senso proprio, sia come epiteto ingiurioso contro una donna.

Meretricio (sinonimo prostituzione): attività abituale e professionale di chi offre prestazioni sessuali a scopo di lucro.

Alessia esercita forse il meretricio??? se ne è parlato qualche pagina fa e direi che non esercita e fare foto erotiche e venderle non non è una "prestazione sessuale a scopo di lucro" perchè eventualmente la prestazione la fa chi si fa le seghe con le sue foto 😂 :D.... rimane quindi un altro significato alla parola "troia" usata in questo contesto: 2. fig., spreg. Puttana, soprattutto come insulto. E chi è che insulta una donna per come si veste o per altri motivi futili o inesistenti? su questo ci sono fiumi di letteratura psicologica e psicoanalitica: generalmente si tratta di persone che hanno difficoltà ad avere interazioni normali con l'altro sesso, che desiderano compulsivamente e che sono rifiutati... un po' tipo "la volpe e l'uva" solo che qui si tratta di persone...

NON è un caso che il regolamento di questo forum vieti gli insulti gratuiti..... anche se è forse la norma meno rispettata del forum. Comunque vedo che sono in buona compagnia a considerare i tuoi commenti sciocchi, inconsistenti e inutilmente offensivi. E il politically correct non c'entra nulla...

Scusa è ma quando leggo certe cose mi prende una gran voglia di farmi quattro risate...... 😜😜😜🤪🤪😝😝😛😛
 

Milliex

"Voglio sverginarmi!"
Messaggi
103
Punteggio reazione
38
Punti
28
Ma esce veramente vestita così??
prima dava la colpa al suo ex che la sfruttava e la usava come oggetto da mettere in bella mostra, ma sembra che continua a uscire così anche da single e con il nuovo ragazzo che a detta sua "la rispetta" vallo a capire, dice una cosa e ne fa un'altra
 

Sgrilletto

"Verginello"
Messaggi
31
Punteggio reazione
16
Punti
8
Questa risposta va perfettamente in coppia con la precedente anzi, rafforza il concetto: se pensate che una ragazza che fa sesso col suo ragazzo o che usa sex toys o che si masturba davanti ad una videocamera sia una zoccola allora non state messi male... state messi malissimo :ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO:

fortunatamente da circa 40 anni nessuno si stupisce più di tanto per la libertà sessuale a meno di non essere prete/monaca (e anche li...), un bacchettone ipocrita (tipo politici contro la famiglia "allargata" e che magari hanno figli fuori dal matrimonio, sono divorziati e fanno orge a casa loro con minorenni) ecc ecc...
Sicuro che 40 anni fa nessuno avrebbe battuto ciglio se una ragazza avrebbe distribuito in tutto il paese materiale pornografico suo ????
ho fortissimi dubbi
 

maxthedoc

"Portatore di commenti"
Messaggi
2,905
Punteggio reazione
2,901
Punti
119
Sicuro che 40 anni fa nessuno avrebbe battuto ciglio se una ragazza avrebbe distribuito in tutto il paese materiale pornografico suo ????
ho fortissimi dubbi
Ti racconto un segreto.... 40 anni fa internet non esisteva, il Web come lo conosciamo noi nasce nel 1991, prima i computer che erano in rete lavoravano su pagine alfanumeriche (lettere e numeri) ed erano principalmente militari, di banche e università. in compenso tra la metà degli anni '60 e la metà degli anni '80 i giovani riuscirono a imporre il loro sistema di "apparire" e di vivere la sessualità. Sulle spiagge le ragazze stavano topless (per una decina di anni il reggiseno praticamente scomparve e su moltissime spiagge si stava nudi, ai concerti idem (Il concerto di Parco Lambro ti dice nulla?) e si scopava sul serio senza problemi e menate varie. Che una festa tra amici finisse in una scopata generale era cosa abbastanza comune, almeno in un certo ambiente. E nessuno si sognava di definire "troia" una ragazza che aveva appena trombato con quattro ragazzi di fila. Ci si divertiva tutti e senza pensieri.
E ti assicuro che per molti è così anche adesso.
Poi sono arrivate quelle puttanate dei social e la situazione attuale è che troppa gente preferisce farsi le seghe davanti allo schermo piuttosto che farsele fare da una ragazza come preludio per un paio d'ore di buon sesso; e le ragazze pensano di poter fare soldi facili da dietro una troiata come IG che è tanto "vorrei ma non posso".
E lo ribadisco con forza: insultare gratuitamente una ragazza perché si veste in maniera "provocante", perché si fa vedere mentre fa sesso è solo indice di debolezza e di paura e di mancanza di coraggio perché una ragazza che fa sesso liberamente è percepita come "pericolosa" ed è una delle molle che porta ad un certo tipo di violenza (non lo dico io ma fior di analisi psicologiche e psichiatriche).
Il fenomeno degli haters in rete, di cui gli insulti alle ragazze che si leggono qui sono un aspetto, nasce proprio dalla paura e dalla invidia che si ha nei confronti di persone che sono e si comportano in maniera diversa.

Pace e bene...
 

kamasutra

"Ci ho preso gusto!"
Messaggi
503
Punteggio reazione
314
Punti
68
Ti racconto un segreto.... 40 anni fa internet non esisteva, il Web come lo conosciamo noi nasce nel 1991, prima i computer che erano in rete lavoravano su pagine alfanumeriche (lettere e numeri) ed erano principalmente militari, di banche e università. in compenso tra la metà degli anni '60 e la metà degli anni '80 i giovani riuscirono a imporre il loro sistema di "apparire" e di vivere la sessualità. Sulle spiagge le ragazze stavano topless (per una decina di anni il reggiseno praticamente scomparve e su moltissime spiagge si stava nudi, ai concerti idem (Il concerto di Parco Lambro ti dice nulla?) e si scopava sul serio senza problemi e menate varie. Che una festa tra amici finisse in una scopata generale era cosa abbastanza comune, almeno in un certo ambiente. E nessuno si sognava di definire "troia" una ragazza che aveva appena trombato con quattro ragazzi di fila. Ci si divertiva tutti e senza pensieri.
E ti assicuro che per molti è così anche adesso.
Poi sono arrivate quelle puttanate dei social e la situazione attuale è che troppa gente preferisce farsi le seghe davanti allo schermo piuttosto che farsele fare da una ragazza come preludio per un paio d'ore di buon sesso; e le ragazze pensano di poter fare soldi facili da dietro una troiata come IG che è tanto "vorrei ma non posso".
E lo ribadisco con forza: insultare gratuitamente una ragazza perché si veste in maniera "provocante", perché si fa vedere mentre fa sesso è solo indice di debolezza e di paura e di mancanza di coraggio perché una ragazza che fa sesso liberamente è percepita come "pericolosa" ed è una delle molle che porta ad un certo tipo di violenza (non lo dico io ma fior di analisi psicologiche e psichiatriche).
Il fenomeno degli haters in rete, di cui gli insulti alle ragazze che si leggono qui sono un aspetto, nasce proprio dalla paura e dalla invidia che si ha nei confronti di persone che sono e si comportano in maniera diversa.

Pace e bene...
Aggiungo, quotando l'intervento, che in quegli anni, soprattutto nel decennio tra la fine degli anni '70 e la fine degli anni '80, erano davvero poche i personaggi dello spettacolo (attrici e cantanti) che rifiutavano una copertina del Playboy italiano e per vedere gente come Enrica Bonaccorti, Delia Boccardo, Barbara D'Urso e tante altre senza veli (neanche le gemelle Kessler si risparmiarono...) non servivano le allucinazioni delle droghe.
Al mare ho visto mamme quarantelli sfoggiare bikini striminziti e trasparentissimi che esaltavano la fessurina depilata e i capezzoli turgidi, signore di buona società indossare jeans talmente attillati che si potevano scorgere i clitoridi. Eleonora Vallone poè nuotare nuda, integralmente, in una puntata di Sereno Variabile e Stefania Sandrelli potè accettare un copione di Tinto Brass. Oggi chi lo farebbe se a scrivere veleno sono proprio donne, pseudo-femministe, o semplicemente bigotte invidiose (come quelle che in Francia, al Museo d'Orsay hanno impedito l'accesso ad una visitatrice la cui scollatura era stata considerata indecente per il "code-dress" del sito. E qualche giorno prima la multa a due donne sorprese in topless dai gendarmi su una spiaggia francese, proprio la Francia del "Moulin Rouge" e del can-can.
Chiaramente, se si scaglia una palla di neve questa rotolondo può diventare slavina, ed è praticamente ciò a cui assistiamo quotidianamente sotto forma di intolleranza, ignoranza, razzismo, moralismo bigotto ma anche tanta gratuita cattiveria e invidia. E se anche il Papa si è soffermato un attimo a rivalutare i piaceri della vita, del cibo e del sesso, ed a puntare il dito contro un certo fondamentalismo cattolico, qualcosa evidentemente significa.
 

Sgrilletto

"Verginello"
Messaggi
31
Punteggio reazione
16
Punti
8
Ti racconto un segreto.... 40 anni fa internet non esisteva, il Web come lo conosciamo noi nasce nel 1991, prima i computer che erano in rete lavoravano su pagine alfanumeriche (lettere e numeri) ed erano principalmente militari, di banche e università. in compenso tra la metà degli anni '60 e la metà degli anni '80 i giovani riuscirono a imporre il loro sistema di "apparire" e di vivere la sessualità. Sulle spiagge le ragazze stavano topless (per una decina di anni il reggiseno praticamente scomparve e su moltissime spiagge si stava nudi, ai concerti idem (Il concerto di Parco Lambro ti dice nulla?) e si scopava sul serio senza problemi e menate varie. Che una festa tra amici finisse in una scopata generale era cosa abbastanza comune, almeno in un certo ambiente. E nessuno si sognava di definire "troia" una ragazza che aveva appena trombato con quattro ragazzi di fila. Ci si divertiva tutti e senza pensieri.
E ti assicuro che per molti è così anche adesso.
Poi sono arrivate quelle puttanate dei social e la situazione attuale è che troppa gente preferisce farsi le seghe davanti allo schermo piuttosto che farsele fare da una ragazza come preludio per un paio d'ore di buon sesso; e le ragazze pensano di poter fare soldi facili da dietro una troiata come IG che è tanto "vorrei ma non posso".
E lo ribadisco con forza: insultare gratuitamente una ragazza perché si veste in maniera "provocante", perché si fa vedere mentre fa sesso è solo indice di debolezza e di paura e di mancanza di coraggio perché una ragazza che fa sesso liberamente è percepita come "pericolosa" ed è una delle molle che porta ad un certo tipo di violenza (non lo dico io ma fior di analisi psicologiche e psichiatriche).
Il fenomeno degli haters in rete, di cui gli insulti alle ragazze che si leggono qui sono un aspetto, nasce proprio dalla paura e dalla invidia che si ha nei confronti di persone che sono e si comportano in maniera diversa.

Pace e bene...
mi sono fermato alla prima riga, grazie per l'informazione, speravo in un piacevole scambio di opinioni, a questo servono i forum
 

Top