Esperienza reale Io e Alice

Trieste85

"Level 1"
Messaggi
30
Punteggio reazione
246
Punti
33
Age
36
Non ho mai scritto un racconto in vita mia, quindi scusate in anticipo..vorrei raccontarvi la storia mia e della mia ragazza. Io ho 36 anni e lei 29, è alta 165cm, magra, castana, con una bella terza piena e un sedere un pò abbondante ma molto sodo, la chiamerò Alice in questo racconto..
La conosco da molto, eravamo amici prima di stare insieme..
Poi una sera ero un pò alticcio ad un aperitivo con amici e come tanti fanno le ho scritto un sms da ‘ubriaco’.. un semplice ‘ciao, quando ci vediamo?’..la risposta sua non tardò ad arrivare ‘ciao,ma..in che senso??’
A quel punto non sapevo più che scriverle allora mi sono inventato una balla..e da li iniziò tutto..le dissi che ero in cisi con la mia compagna e la convinsi a vederci per un caffè per parlarne..
Beh cosa c’è di strano direte voi?
Di strano c’è che io ai tempi ero sposato..e una delle testimoni di mia moglie(ormai ex) era proprio lei!.Alice(lei era fidanzata ai tempi)..
..dopo un po di sms ci vediamo in un bar, beviamo un caffe e parliamo, nulla di che, ero veramente in crisi con mia moglie e Alice era una della sue testimoni di nozze quindi era una cavolata dirle i miei ‘segreti’ direte voi..ma mi stupì e oltre a essere comprensiva mi disse che mi capiva, che anche secondo lei la mia ex era cambiata..che anche lei aveva dei dubbi sul suo ragazzo etc..a quel punto la riaccompagnai a casa e prima di scendere parlammo ancora 5 minuti, poi classico bacio sulla guancia prima dei saluti, solo che una volta dato quello sulla guancia, le diedi un bacio in bocca, lei non disse nulla ma non si spostò, non mi rifiutò, allora infilai la lingua e con mia sorpresa lo face anche lei..non ci potevo credere..stavo ‘limonando’ con la testimone di nozze di mia moglie!
Dopo quel bacio abbiamo continuato a scriverci, ormai ci piacevamo a vicenda e il rischio di vederci ci eccitava, una sera la passai a prendere in auto, andammo in un posto molto appartato ovviamente (non potevamo essere visti da nessuno), lei indossava delle calze a rete e degli stivaletti, un cappotto lungo..la mia curiosità di cosa celasse quel cappotto era molta..dopo qualche chiacchera iniziammo a baciarci in auto..lei mi mise la mano sul cazzo da sopra i jeans che stavano già esplodendo..
Le tolsi il cappotto e sotto aveva solo un body bianco senza reggiseno e una gonna molto corta, era vestita come una troia per me..le mie mani iniziarono a tastarle i seni (una terza bella soda)..nel mentre lei mi sbottono i jeans e prese in mano la situazione..ci spostiamo sui sedili dietro per stare più comodi..io seduto e lei che inizia a prenderlo in bocca, di gusto, lo bagna e lo succhia (forse il miglior pompino della mia vita)...io le metto una mano sotto la gonna, scosto il perizoma già zuppo e inizio a sditalinarla..è bagnatissima..prima uno poi due ..poi tre dita..a questo punto non resisto, la faccio distendere, le tolgo la gonna e inizio a leccarla..è liscia e starei li ore a darle piacere con la lingua, lei geme sempre di più..a questo punto è il momento di scopare, mi siedo a lei inizia a cavalcarmi, prima piano poi sempre più forte..ma in auto stiamo stretti, decidiamo di scendere nonostante il freddo, si appoggia al cofano dell’auto e si mette a 90..a quel punto entro con forza e inizio a stantuffarla sempre più forte..’è bella aperta penso tra me e me’..lei viene..poi le dico che sto per venire..lei si mette in ginocchio e inizia a succhiare..non le dico nulla e le vengo copiosamente in bocca, ma invece di sputare mi dice ‘mmmm buona...era tanto che non lo facevi eh?’..
..passa il tempo..io sto ancora con mia moglie e Alice sta ancora col suo ragazzo, ma intanto continuiamo a scopare in auto ogni settimana, passato circa un mese lei parte per due settimane in america col suo ragazzo, ero quasi geloso visto che da qualche mese ormai era la mia amante fissa e sia io che lei avevamo in programma di star insieme una volta tornata dal viaggio, avremmo lasciato i rispettivi compagni, fatto sta che negli usa mi scriveva sempre, mi diceva anche quando scopava col suo ragazzo, mi faceva rodere apposta dicendomi ‘oggi mi ha scopata e mi è venuto dentro’.. ‘scopiamo quasi ogni giorno ma poi lo lascio quando torno’..
Quando torna però effettivamente lascia il suo ragazzo, io divorzio (non per colpa sua, ero già in crisi da tempo)..
Quindi sto con lei, le scopate sono sempre epiche, lo facciamo ogni giorno..non ha tabù..le propongo varie cose e lei accetta sempre, inizia a sciogliersi e lasciarsi andare, uscite sempre senza reggiseno, vestiti scollati etc..
Adesso causa pandemia e il fatto che lei è incinta ci siamo ovviamente dati una calmata, ma racconterò altre storie che ci sono capitate fino al 2020…
 
Ultima modifica:
OP
T

Trieste85

"Level 1"
Messaggi
30
Punteggio reazione
246
Punti
33
Age
36
Andiamo con ordine, dopo un pò che stiamo insieme (2017), decidiamo di andare in vacanza nella costiera amalfitana, stavamo insieme da pochi mesi ed eravamo la classica coppietta di innamorati, dopo un po di giorni andiamo a Pompei e Alice dopo un pò mi fa ‘uff che caldo impossibile, ti scoccia se mi tolgo il reggiseno? Sto sudando come una matta’
Io non obiettai anzi le dissi ‘certo tesoro mica devi chiedermi il permesso’
Andò quindi in bagno, se lo tolse e quando uscì lo spettacolo fu splendido, aveva i jeans e una canotta bianca, solo che essendo appunto sudata dalla canotta bianca si notavano bene i suoi capezzoli, sbarrai gli occhi tanto che lei mi chiese ‘che succede? Tutto ok?’
Feci finta di nulla ‘sisi certo amore continuiamo la camminata’
Non sto neanche a dirvi gli sguardi che attirò quel giorno a Pompei..ci fermammo in bar a fine gita e ne parlammo..
Le dissi qualcosa tipo ‘Ali ma ti sei accorta? E le indicai i capezzoli duri sotto la canotta’
A ‘cavolo no, in bagno non avevo notato si vedessero cosi tanto! Ma che vergogna scusami..’
Io ‘ma che scusami..anzi..se devo dire la verità mi hai fatto venire voglia..e non solo a me mi sa’
A ‘cioè?’
I ‘beh non ti sei accorta? Ti mangiavano con gli occhi, non ti nascondo che mi è piaciuto vedere la mia ragazza cosi al centro del desiderio’
A ‘ah…ma quindi posso girare senza reggiseno? Io lo mettevo per quello, ma in realtá mi da fastidio e mi sentirei più libera senza..’
Io ovviamente le dissi che per me poteva anche non metterlo più.. e cosi fece per il resto della vacanza..sempre coi capezzoli in bella vista.. e alla sera sempre grandi scopate pensando a tutti quelli che aveva fatto eccitare in quei giorni..
Questo può sembrare insignificante.. ma è da quella prima vacanza che la nostra coppia si è stappata e siamo diventati sempre più complici, quindi è stato un passaggio fondamentale..
I mesi dopo scorsero tranquilli, tra qualche uscita senza reggiseno e qualche provocazione, ma abitando in un paesotto dove ci conosciamo praticamente tutti Alice non poteva dare il meglio di se, intanto programmavamo la prossima vacanza.. ad Amsterdam (inizio 2018)…
 
Ultima modifica:
OP
T

Trieste85

"Level 1"
Messaggi
30
Punteggio reazione
246
Punti
33
Age
36
Amsterdam, marzo 2018, clima abbastanza freddo, dopo i classici tour, musei giornaliero etc alla sera spesso uscivamo in pub a bere qualcosa, li alice finalmente poteva lascirsi un pò andare e tra maglie scollate e reggiseni dimenticati non lasciava molto spazio all’immaginazione.
Ormai eravamo una coppia molto affiatata in tutti i sensi, ma facevamo tutto insieme, come due complici e sempre d’accordo l’uno con l’altra.
Non ci interessavano molto i coffe shop, però avevamo entrambi una curiosità, andare in un cinema porno..li abbondano..
Una sera dopo un paio(forse più) birre al pub sotto l’hotel decidiamo di farci coraggio..passiamo davanti un sexy shop, ci entriamo e dopo un giro ci accorgiamo che al piano superiore c’era un cinema porno..entrambi ci blocchiamo..eravamo un mix di eccitazione, paura, poi la decisione
‘Dai Alice prendiamo due biglietti tanto costano 3 euro, stai vicina a me e al massimo usciamo subito..’
Alice accetto anche se era visibilmente impaurita, salimmo una scala, su era tutto buio, aprimmo una porta e la sala era veramente piccola, una ventina di posti su delle sedie di legno vecchie..
Eravamo praticamente soli, noi e un signore seduto in prima fila sulla 50na credo..zero coppie e Alice unica ragazza
Ci mettemmo in un angolo seduti..non sapevamo neanche noi che fare..guardammo un pò il film e ci sali la voglia..iniziammo a baciarci con passione e in un attimo la mia mano era sotto la sua maglia..

Continua..
 
OP
T

Trieste85

"Level 1"
Messaggi
30
Punteggio reazione
246
Punti
33
Age
36
Visto che oggi sono a casa da lavoro continuo..
Mentre ci baciavamo con passione, Alice mi sbottona i jeans in preda all’eccitazione..inizia a segarmi, mentre io le alzo la maglia e inizio a succhiare i suoi bei capezzoli (3 di seno), la sala è buia, noi siamo in un angolo e l’unica persona è davanti di qualche fila ma non ci fa caso..a un certo punto inizio a sentire dei passi, qualcuno si è seduto a fianco ad Alice, lei nota che sono un pò turbato e mi domanda cosa c’è che non va..
‘Niente, non dire nulla ma uno si è seduto a fianco a te’
A ‘cavolo allora andiamo via no?’
Io ‘stai traquilla sei con me, poi non sta facendo nulla..’
Alice si ricompose però e volle andare via..
Le giornate passarono e arrivò l’ultima sera..le proposi qualcosa di diverso e eccitante visto che dal giorno dopo saremmo tornati al paese..ci venne in mente di andare in discoteca, luogo che ritenevamo piú ‘sicuro’ e controllato di un vecchio cinema porno..
Alice di solito mi chiede come voglio che si vesta..io le risposi ‘stupiscimi’.. e mi stupì realmente, aveva un vestitino nero lungo fino appena a sotto il culo con tutta la schiena scoperta, senza reggiseno ovviamente..ad ogni passo le ballavano le tette che sembravano uscire da un momento all’altro..
‘Wow stasera fai sul serio’ le dissi sorridendo
‘Beh mi hai detto tu che volevi esser stupito no?’ Mi sorrise
Dopo una veloce cena ci dirigemmo verso una discoteca in centro..abbiamo fantasticato tante volte su situazioni simili..sicuramente avrebbe attirato a se parecchi sguardi e forse non solo quelli..
Una volta arrivati bevemmo qualche drink per scioglierci e ci buttammo in pista, che era veramente affollata, con A che si strusciava su di me col culo ero già di marmo..glielo appoggiai e notai che forse non aveva neanche le mutande..allora decisi di controllare alzando un po il vestito da dietro ‘ah ma proprio cosi? Totalmente libera oggi?’
A ‘ahah vedi alla fine ti ho stupito’
Il tempo passava, ci divertivamo molto, poi proposi ad A di fare un passo successivo, che consisteva nel lasciarla sola e sedermi al banco, osservando il suo comportamento e dicendole ‘Ali sentiti libera di fare quello che vuoi, comunque io sono qui a 10 metri, basta un cenno e vengo’
Ne avevamo già parlato del fatto che mi sarebbe piaciuto vederla almeno ballare con altri, dovevamo solo vedere dal vivo che reazione avremmo avuto entrambi..
Mi sedetti al banco e ordinai un drink, A era a qualche metro di me che ballava in mezzo alla folla, penso ci vollero circa 30 secondi solamente per vedere un uomo avvicinarsi a lei, piuttosto piacente direi, sulla 40na ben curato..
Li vidi ballare insieme ma non si toccavano, sembrava rispettoso degli spazi di Alice, vedevo che ogni tanto scambiavano qualche parola ma col casino non capivo ovviamente..ad uh tratto lo vidi avvicinarsi all’orecchio e sussurrarle qualcosa..con una mano che intanto si era appoggiata alla schiena nuda di A, iniziai a eccitarmi e preoccuparmi inzieme, A però mi fece un cenno di intesa come dire ‘tranquillo sono qui va tutto bene’
Continuarono a ballare, lui aveva evidentemente tastato il terreno con quella mano sulla schiena e visto che lei non era scappata si fece più audace, due mani sui fianchi ad altezza culo..io diventai di marmo ma il meglio doveva venire, con Un seno di A che usci fuori ballando..lei si mise a ridere e se lo risistemò, io volevo scoppiare, si avvicinarono a me ballando, li avevo a un metro..A mi fece l’occhiolino..l’uomo ormai aveva perso i freni inibitori e gli sentii dire ‘nice tits’.. e mentre lo diceva gli sfiorò una tetta con la mano, per poi prenderla in mano da sopra il vestito, io stavo impazzendo di godimento, Alice mi face un cenno come a dire ‘un minuto e andiamo’..
Ma la furbetta intendeva un minuto di fuoco e poi andiamo, visto che aveva deciso in quel minuto di far impazzire l’uomo strusciandosi contro il suo pacco e facendosi mettere le mani nella scollatura..lui gradiva molto dalla faccia che aveva..ma per A poteva bastare cosi.. si congedò a fatica e si butto su di me, andammo via lasciandolo cosi (povero)…
Ci confrontammo poi su quella serata, era andata bene per entrambi.. ci stavamo pian piano lasciando andare ed eravamo senpre più complici, non successe poi nulla di rilevante fino alla vacanza successiva, in crociera..
 
OP
T

Trieste85

"Level 1"
Messaggi
30
Punteggio reazione
246
Punti
33
Age
36
Crociera Gennaio 2018
Io e Alice partiamo per una crociera ai caraibi, nelle nostre intenzioni c’era quella di osare sempre di più fino a vedere il limite..
Partiamo da Miami per due giorni di navigazione, abbiamo preso una cabina col balcone, la prima sera siamo a cena soli, il giorno dopo trascorre tranquillo tra sole e piscina, tornati in stanza vado in balcone a fumare una sigaretta e intanto inizio a parlare con i nostri vicini..hanno più anni di noi (50 entrambi), faccio subito amicizia con Mario e ci accordiamo per farci dare lo stesso tavolo per la cena..lo dico ad Alice e lei all’inizio mi dice che voleva star sola, ma poi parlandone le dico ‘ma scusa i hai sempre detto che ti piace provocare quelli più vecchi di te e magari sposati’
A ‘hai ragione, vediamo come va stasera magari sono simpatici dai’
Io ‘ok ma abbiamo 10 giorni di crociera non farlo impazzire subito’
A ‘ahaha tranquillo..’
Detto fatto, Alice si presenta con un vestito abbastanza largo ma molto scollato, senza reggiseno come sempre..la cena è piacevole e nonostante la differenza d’età ridiamo e scherziamo, Alice si trova subito bene anche con la moglie di Mario, che chiamerò Marta..il giorno dopo avevamo deciso di fare escursioni diverse, ma ormai ci eravamo ripromessi di cenare assieme la sera almeno..per poi valutare se fare le stesse gite i giorni seguenti
I giorni passano, ma sembra non scattare nulla a parte gli sguardi di Mario verso le scollature che ogni sera proponeva Alice.
Ma l’occasione fa l’uomo ladro come si dice…e l’occasione per far succedere qualcosa noi l’avevamo già in mente.. la sera dopo andiamo a fare 4 salti in discoteca ma anche li nulla..quindi propongo alla coppia ‘noi in camera abbiamo una jacuzzi, non abbiamo sonno, se vi va prendiamo un paio di bottiglie e stiamo li in relax’..
Loro accettano di buon grado, io e A ordiniamo due bottiglie di vino e ci prepariamo, io in boxer e Alice in brasiliana e pezzo sopra..
Loro arrivano, ci immergiamo nella jacuzzi, parliamo, beviamo, ma a un certo punto Marta dice di esser stanca e vuole tornare in camera, lascia la tessera a Mario e va a dormire..lui invece resta li da solo con me e A..
 
OP
T

Trieste85

"Level 1"
Messaggi
30
Punteggio reazione
246
Punti
33
Age
36
..a un certo punto A si toglie il pezzo sopra del reggiseno..restando sott’acqua con le tette però..giustificandosi dicendo ‘fa caldo eh’
Mario mi guarda e io gli sorrido come a dire ‘normale’..la situazione inizia a scaldarsi quando A si alza per andare un attimo in bagno, Mario rimane impietrito davanti alla sue terza bella soda..
Una volta in bagno Mario mi fa ‘scusa se te lo chiedo ma siete scambisti’
Io mi metto a ridere ‘no.. siamo una coppia solida ma ci piace divertirci ed esplorare nuovi mondi finchè possiamo’
‘Ah ok..capisco..ma quindi?’
Non feci in tempo a rispondere che Alice tornò e si mise in mezzo a noi..
‘Ragazzi che avete?’ Ci disse vedendoci seri
‘Mah niente amore, Mario è un pò stanco e chiede se è di troppo’ dissi io..
A ‘ma no Mario che non sei di troppo, se ti fa piacere resta ancora un pò’ e gli mise una mano sulla gamba..
Dall’espressione penso che Mario abbia avuto un’erezione improvvisa..ma sotto non si vedeva..
Alice a quel punto si mise piu in alto col seno al vento, io iniziai a toccarla..a baciarle i capezzoli ed abbracciarla, M ci guardava con invidia e voglia, mentre le palpavo il culo gli feci un cenno a M e piazzai la sua mano sulle chiappe di Alice al posto della mia..mentre continuavo a baciarle il seno lui le stringeva il culo.. lei mi sorrise.. poi si girò e spudoratamente gli disse ‘non sei cosi timido allora eh’..
M mi guardo per vedere se mi dava fastidio e vedendomi sereno afferrò anche lui un seno.. A era ormai in nostra balia..
 

popp

"Level 5"
1 Mese di Phica.net
Messaggi
1,161
Punteggio reazione
1,040
Punti
119
..a un certo punto A si toglie il pezzo sopra del reggiseno..restando sott’acqua con le tette però..giustificandosi dicendo ‘fa caldo eh’
Mario mi guarda e io gli sorrido come a dire ‘normale’..la situazione inizia a scaldarsi quando A si alza per andare un attimo in bagno, Mario rimane impietrito davanti alla sue terza bella soda..
Una volta in bagno Mario mi fa ‘scusa se te lo chiedo ma siete scambisti’
Io mi metto a ridere ‘no.. siamo una coppia solida ma ci piace divertirci ed esplorare nuovi mondi finchè possiamo’
‘Ah ok..capisco..ma quindi?’
Non feci in tempo a rispondere che Alice tornò e si mise in mezzo a noi..
‘Ragazzi che avete?’ Ci disse vedendoci seri
‘Mah niente amore, Mario è un pò stanco e chiede se è di troppo’ dissi io..
A ‘ma no Mario che non sei di troppo, se ti fa piacere resta ancora un pò’ e gli mise una mano sulla gamba..
Dall’espressione penso che Mario abbia avuto un’erezione improvvisa..ma sotto non si vedeva..
Alice a quel punto si mise piu in alto col seno al vento, io iniziai a toccarla..a baciarle i capezzoli ed abbracciarla, M ci guardava con invidia e voglia, mentre le palpavo il culo gli feci un cenno a M e piazzai la sua mano sulle chiappe di Alice al posto della mia..mentre continuavo a baciarle il seno lui le stringeva il culo.. lei mi sorrise.. poi si girò e spudoratamente gli disse ‘non sei cosi timido allora eh’..
M mi guardo per vedere se mi dava fastidio e vedendomi sereno afferrò anche lui un seno.. A era ormai in nostra balia..
Complimenti, continua....😋😋😋😋
 
OP
T

Trieste85

"Level 1"
Messaggi
30
Punteggio reazione
246
Punti
33
Age
36
..dopo un pò la scens era questa, Io e Mario con un seno a testa di Alice in bocca, io mi staccai e dissi nell’orecchio ad A ‘ali adesso basta? O che vuoi fare?’
Non fece in tempo a rispondere che si ritrovò una mano di M in mezzo alle cosce, aveva iniziato a stuzzicarla da sopra il costume il porco..A ogni tanto faceva qualche piccolo gemito ma poi disse ‘okok basta cosi ragazzi il gioco è durato anche troppo’
M si scusò e sembrava mortificato, ci pregò anche di non dire nulla a sua moglie mentre si ricambiava..
Noi li rassicurammo dicendogli di stare tranquillo che tutto sarebbe rimasto tra noi 3..
Nei giorni seguenti pur facendo le escursioni insieme si vedeva che M era un pò ‘timido’ con Alice, non le parlava mai al contrario della moglie con la quale ormai era amica (se sapesse..), per cercare di dare di nuovo una svegliata a Mario dissi ad A ‘senti, adesso mi invento una scusa e cerco di andare a fare un giro con Marta, intanto tu magari prova a tranquillizzare Mario ok?’
Lei mi chiese come e io gli dissi ‘beh sei piena di idee inventati qualcosa, fatti spalmare la crema che ne so..’
A Marta so che piacciono le lunghe passeggiate sulla spiaggia quindi le proposi di farne una con me (visto che Mario preferiva poltrire al sole e andare in acqua), Marta accetto di buon grado e quindi ci allontanammo per un’ora circa a camminare..
Ora quello che vi racconto è quello che mi ha riferito Alice una volta tornati sulla nave in stanza, essendo a camminare non ho visto ovviamente..
‘Allora adesso ti racconto, quando siete andati l’ho svegliato, gli ho chiesto se per favore mi metteva la crema, lui mi ha chiesto se ero sicura, gli ho detto ‘si dai M che problemi ti fai’, all’inizio me la spalmò sulla schiena, poi mi sono slacciata il costume per facilitarlo, li si deve giá essere eccitato un pò perchè è andato subito sul culo ahah, poi mi son girata lasciando il costume giu, lui ha iniziato dalla pancia, poi…è salito sul seno e me le ha massaggiate bene..’
‘Beh almeno si è sciolto ma tanto le aveva già tastate bene e non solo no?’
Le mi disse ‘sisi ma non è finita, mi ha chiesto di andare in acqua con lui perchè aveva caldo, io sono andata anche se ero piena di crema..e anche in topless..vedevo che continuava a guardarsi in giro e lo tranquillizzai dicendogli ‘tranquillo sai com’è tua moglie, prima di mezzora non tornano sicuro’
‘Lui mi disse che avevo ragione e a nuoto siamo andati su quella piattaforma (la poattaforma era un grande gommone in mezzo all’acqua a 5 minuti di nuotata, usato pet prendere il sole) e li praticamente…’
‘Praticamente cosa??’ Le chiesi io un pò preoccupato
‘Mi ha aiutata a salire e praticamente gli sono finita addosso, ci siamo messi a ridere ma eravamo abbracciati praticamente, pensavo si staccasse invece mi ha messo entrambe le mani sul culo e ha iniziato a baciarmi il collo, sai che quando mi stuzzicano il collo non capisco nulla..l’ho lasciato fare e in un attimo mi ha baciata a stampo..per poi infilare la lingua in bocca..io ci sono stata ma poi è finita li, scusami ho esagerato’
Io rimasi per un attimo impietrito, il bacio è una cosa intima, ma poi l’eccitazione prese il sopravvento e le dissi ‘sai che sei una bella troietta si?’ E me la scopai di forza solo spostandole il costume, penso che durai 2 minut da tanto eccitato ero..
Continua..
 
OP
T

Trieste85

"Level 1"
Messaggi
30
Punteggio reazione
246
Punti
33
Age
36
Le successive giornate trascorsero tranquille, arrivò l’ultima sera, la sera di gala, dove il dress code era giacca e cravatta e vestito elegante per le donne, A sfoggiò un vestito nero (incredibilmente con reggiseno) ma con una scollatura notevole..
Anche la moglie di Mario era scollata quindi non ci fu imbarazzo, anzi ci scambiammo qualche battuta e ricordo che Marta disse ‘eh lo so che a Mario piacerebbe toccare le tue Alice ma deve accontentarsi delle mie che ormai sono abbastanza cadenti ahahha’
Lei se la rideva ma se sapesse..vabbe..
Dopo cena andammo a bere qualcosa e poi a ballare..ci scambiammo consorte varie volte durante i balli, ma Mario si vedeva che era voglioso e trattenuto allo stesso tempo, non sapevo che scusa inventarmi per allontanare Marta e stavolta volevo godermi lo spettacolo anche io..
Ma fu Marta ‘piuttosto alticcia’ che a un certo punto disse ‘dai Mario ma toccala almeno mica ti mangia ahah’
Mario divenne paonazzo e le mise le mani ai fianchi, ma la situazione non decollava quindi io e Alice decidemmo di tornare in stanza, pensavamo fosse finita li, ma dopo mezzora sentii bussare alla porta, era Mario, Alice era in intimo ma le dissi di aprire, io mi sarei nascosto fuori in balcone con le tende tirate, lasciando un pertugio per vedere gli eventi..
M entrò e sgranò gli occhi, chiese ad A se andava tutto bene visto che eravamo andati via, lei risppse di si e che io ero andato al casino a giocare a poker, il tutto in intimo senza pudore.. M fece per andarsene ma A gli chiese se voleva bere qualcosa mentre mi aspettavano, M si prese una birra dal frigobar e parlarono del piu e del meno..poi A si chinò davanti a lui a 90 facendo finta di cercare qualcosa in frigo, M aveva il suo culo in faccia e non resistette, la afferrò e le baciò il culo dicendo ‘non puoi fare cosi però’..
Io intanto fuori iniziai a segarmi a quella visuale..vidi A farsi intraprendente e toccare il pacco di M da sopra i pantaloni.. M le slaccio il reggiseno, iniziò a palpare quel seno meraviglioso.. A intanto sbottonò i pantaloni, M se li tolse e lo tirò fuori.. io stavo già per venire, A iniziò a segarlo ma M non voleva quello, si alzò e le sbatte praticamente il cazzo in bocca.. A tentennò un attimo ma poi lo prese e iniziò a succhiarlo come sa lei, prima piano poi forte..io intanto venni..M anche ma la avvisò e A si schivò, le aveva inondato il seno e il viso praticamente..poi si ricompose e se ne andò lasciandola cosi come una troietta..
A quel punto entrai.. tranquillizzai Alice che era tutto ok, ci facemmo la doccia e scopammo di brutto.. con lei che mi disse ‘cornuto..ma non del tutto ancora’…
 

Gekkho

"Level 4"
Messaggi
1,118
Punteggio reazione
571
Punti
118
Le successive giornate trascorsero tranquille, arrivò l’ultima sera, la sera di gala, dove il dress code era giacca e cravatta e vestito elegante per le donne, A sfoggiò un vestito nero (incredibilmente con reggiseno) ma con una scollatura notevole..
Anche la moglie di Mario era scollata quindi non ci fu imbarazzo, anzi ci scambiammo qualche battuta e ricordo che Marta disse ‘eh lo so che a Mario piacerebbe toccare le tue Alice ma deve accontentarsi delle mie che ormai sono abbastanza cadenti ahahha’
Lei se la rideva ma se sapesse..vabbe..
Dopo cena andammo a bere qualcosa e poi a ballare..ci scambiammo consorte varie volte durante i balli, ma Mario si vedeva che era voglioso e trattenuto allo stesso tempo, non sapevo che scusa inventarmi per allontanare Marta e stavolta volevo godermi lo spettacolo anche io..
Ma fu Marta ‘piuttosto alticcia’ che a un certo punto disse ‘dai Mario ma toccala almeno mica ti mangia ahah’
Mario divenne paonazzo e le mise le mani ai fianchi, ma la situazione non decollava quindi io e Alice decidemmo di tornare in stanza, pensavamo fosse finita li, ma dopo mezzora sentii bussare alla porta, era Mario, Alice era in intimo ma le dissi di aprire, io mi sarei nascosto fuori in balcone con le tende tirate, lasciando un pertugio per vedere gli eventi..
M entrò e sgranò gli occhi, chiese ad A se andava tutto bene visto che eravamo andati via, lei risppse di si e che io ero andato al casino a giocare a poker, il tutto in intimo senza pudore.. M fece per andarsene ma A gli chiese se voleva bere qualcosa mentre mi aspettavano, M si prese una birra dal frigobar e parlarono del piu e del meno..poi A si chinò davanti a lui a 90 facendo finta di cercare qualcosa in frigo, M aveva il suo culo in faccia e non resistette, la afferrò e le baciò il culo dicendo ‘non puoi fare cosi però’..
Io intanto fuori iniziai a segarmi a quella visuale..vidi A farsi intraprendente e toccare il pacco di M da sopra i pantaloni.. M le slaccio il reggiseno, iniziò a palpare quel seno meraviglioso.. A intanto sbottonò i pantaloni, M se li tolse e lo tirò fuori.. io stavo già per venire, A iniziò a segarlo ma M non voleva quello, si alzò e le sbatte praticamente il cazzo in bocca.. A tentennò un attimo ma poi lo prese e iniziò a succhiarlo come sa lei, prima piano poi forte..io intanto venni..M anche ma la avvisò e A si schivò, le aveva inondato il seno e il viso praticamente..poi si ricompose e se ne andò lasciandola cosi come una troietta..
A quel punto entrai.. tranquillizzai Alice che era tutto ok, ci facemmo la doccia e scopammo di brutto.. con lei che mi disse ‘cornuto..ma non del tutto ancora’…
Mamma mia che sesso sta scena
 
Top Bottom