Esperienza reale Cugina amico

Drago97

"Verginello"
Messaggi
8
Punteggio reazione
34
Punti
13
Salve a tutti, vi racconto una cosa che mi è successa mercoledì e 2 giorni a seguire. Giovedì sera eravamo in 5: io, Alessandro, Luigi, Federica (cugina di Luigi) e Serena (fidanzata di Alessandro). Tutti intorno ai 22-24 anni. Eravamo a casa di Luigi e stavamo vedendo su Netflix un film un pò erotico (non un porno attenzione).
A ogni scena di preliminari o sesso nessuno distoglieva lo sguardo. Una volta finito il film Serena e Alessandro si baciavano un pò più rispetto al solito e il giorno dopo inifatti Alessandro ha confermato a me e a Luigi che hanno scopato. Io stavo accompagnando Federica a casa (una ragazza che a volte non si capisce se provoca a posta perchè sembra al 90% una santa e Luigi stesso è convinto che abbia scopato solo con i suoi fidanzati). Lei aveva una maglietta corta che lasciava vedere la pancia e dei leggings che le stavano perfettamente. Prima di lasciarla a casa facciamo un giro con la macchina e parliamo del più e del meno. Lei ad un tratto mi ha detto: "Ti è piaciuto il film?"
E io: "Si, certo c'erano alcune scene un pò bollenti ahaha"
E lei: "Serena e Ale si sono scaldati, non dirmi anche tu? Ahahah"
Io: "Loro sono fidanzati, con la scusa stanotte si divertiranno almeno ahahah"

Lei: "Perchè tu ti diverti solo quando sei fidanzato?"

A quella domanda sono rimasto qualche secondo senza dire nulla perchè nello specifico lei non aveva mai detto nulla, al solito tra amici le battutine e basta.
Le risposi: "No ci mancherebbe, avevo 2 ragazze fisse ma 1 si è fatta fidanzata e un'altra a causa del virus è tornata nella sua città"
Lei: "Ahh quindi sei pro alla scopamicizia?"

Io: "Beh si. Ma comunque a te è piaciuto anche il film giusto? Vedevo che eravamo tutti molto attenti nelle scene più 'importanti' "

Lei: "Ehm Si, soprattutto se sei a 'digiuno' per un pò" girandosi verso il finestrino forse per imbarazzo

Io: "Beh questo virus non ci voleva, i conviventi si sono divertiti e noi niente. Tu invece cosa ne pensi della scopamicizia?"

Lei: "Diciamo si e no. Se nessuno dei due si innamora si può fare. Secondo me la regola è che nessuno si innamori dell'altro oppure che entrambi si innamorino"

Io: "Io non ne ho avuti di questi problemi anzi"

Lei: "Eh.. tu.."

E un silenzio di qualche secondo

Lei: "Ne ho parlato solo con alcune mie amiche e ti confido che io ho avuto alcuni scopamici.."

Io: "Davvero?" Dalla santa che credevo che fosse, credendolo anche suo cugino

Lei: "Si, ne ho avuti 3 nella mia vita. con uno abbiamo litigato per delle sciocchezze, un'altro si era innamorato di me e all'ultimo mi ci stavo affezionando, ma essendo donnaiolo ho tolto la mano prima che fosse stato troppo tardi"

Poi mi dice di andare verso una delle due zone della mia città dove si appartano le coppie con le auto dove è tutto buio. Io ci vado e mi dice dove fermarmi. Poi mi dice, scendiamo, vediamo se li troviamo ahahah
Lei sa dove si appartano Serena e Alessandro ed era curiosa di sapere se davvero fossero lì. Scendiamo nel massimo silenzio possibile e facciamo un pò di strada a piedi, saliamo sopra un muretto e vediamo la macchina di Alessandro parcheggiata che si "muoveva".

Lei mi dice sottovoce: "vedi che sono qui!"
E io: "Ma come lo sapevi?"
Lei: "Con Serena parliamo noi eh"
Lei: "Una volta dovevo vedermi con un ragazzo e le ho chiesto di mettersi qui perchè era troppo bello in foto e non sapevo se fosse davvero lui"

Io: "Cioè lei ti ha visto scopare con lui?"
Lei: "In base a come si mette la macchina non si vede granchè, però diciamo di si"

io avevo il cazzo che mi esplodeva sentendo i racconti della ragazza che credevo essere una santa e sentendo leggermente Serena ansimare.
Torniamo in auto, le dico: "Beati loro"
E lei: "Non dirmi che ti sei eccitato stasera?"

Io: "Beh sono sempre un uomo ahahah"

Pensavo lei ci stasse e ho sbottonato i pantaloni e lei mi diceva "Che fai? Abbotonati"
E io non so con che coraggio: "Mi sta esplodendo mi preme nei jeans"
Lei: "Va bene ma tienilo a bada"
Io lo esco fuori e lei ha iniziato a cambiare tono, sentivo stesse per cedere e mi dice "Dai mettilo dentro!" guardandolo attentamente qualche secondo e girandosi poi dall'altro lato ma notavo che guardava con la coda dell'occhio.
Le dissi "Sicura?"

E lei aprendo la borsa "Si, se ti aiuta ti puoi segare, ma non chiedermi nulla a me"
E mi da due fazzolettini. Io non ho voluto insistere e avendo troppa voglia e le ho fatto appoggiare i fazzolettini sul cruscotto e ho iniziato a segarmi pensando che a quella vista avrebbe continuato lei.
Lei continuava a essere girata e ogni tanto i girava poco per vedere a che punto ero. Non ha fatto niente e ho sborrato sui fazzolettini, un pò era finito sul tappetino.

Lei sentendomi venire si gira e mi dice "Va meglio? Dai accompagnami a casa e tranquillo che non lo dico a nessuno" E nel frattempo prende un fazzoletto e pulisce quella goccia sul tappetino.
Facciamo la strada verso casa sua e le chiedo "Come mai se avevi voglia non l'hai preso?" E lei: "Beh guarda non che ci mancava molto. Ti confesso che sono bagnata, sarà che è da troppo che non faccio nulla. Ma alla fine sei un mio conoscente e l'amico di mio cugino quindi è meglio non fare nulla. Ce l'hai anche bello l'amichetto, ti giuro che ci sarei saltata sopra e mi sarei fatta distruggere, ma sono riuscita a controllarmi. Forse bastavano solo 5 minuti in più e sarei ceduta.."

Mentre la accompagno a casa parliamo delle nostre esperienze, dei suoi rapporti occasionali, dei miei. Dei suoi punti deboli ecc.

Quella sera ho scoperto quanto in realtà era porca e non santa come tutti immaginavamo

La mattina seguente mi trovo il messaggio di Luigi che mi aveva invitato per andare a mare ed eravamo gli stessi 5 del giorno prima. Accetto ed eravamo rimasti per le 11 a casa sua vicino al mare, lui ci andava alle 10:00 e prendeva lui a Federica. Poco prima delle 10 mi chiama Luigi dicendomi che Federica ritardava ed erano rimasti che sarei andato a prenderla io alle 10:40.
Alle 10:40 puntualissimo ero sotto casa sua e la vedo scendere in pareo e costume a due pezzi che mostrava le sue forme.
Facciamo strada e le dico "Ieri sera poi hai rimediato?"
E lei "Ahahah che domande, purtroppo no.. Tu meno male che sei venuto ieri altrimenti in spiaggia avresti fatto vedere lo spettacolo con qualche alzabandiera"
Io: "Beh diciamo che può sempre succedere" mentre spostavo il costume
Lei: "Dai non mi dire che hai qualche problema già sotto? ahaha"
Io: "Se ce l'avessi e mi segherei come ieri però 5 minuti in più tu cederesti giusto?" parlavamo con toni scherzosi
E lei: "Ehm.. può darsi che non passi nemmeno un minuto"
Li siamo rimasti in silenzio, non capivo se stesse scherzando oppure no
Poco prima di arrivare mi fermo in una piazzola, lei mi guarda e mi dice va bene ti evito delle brutte figure e me lo accarezza da sopra.
Io lo esco e lei inizia a segarlo.
Io le ho chiesto di prenderlo in bocca visto che si vantava la sera prima delle sue pompe e mi dice "Eh ora non pretendere troppo ahah"
Mi fa venire in alcuni fazzoletti e un pò sulla sua mano. Si ripulisce e partiamo. Siamo arrivati con 10 minuti di ritardo (scusante: colpa della confusione nella strada)

Andiamo in spiaggia e a un certo punto le ragazze vanno a prendere qualcosa da bere e io rimango con Alessandro e Luigi. Luigi inizia a scherzare e dice ad Alessandro:
"Ieri sera sembravate carichi, fatto?"
E Alessandro "Si insaziabile ahahah"

Dopo pranzo rimaniamo in veranda a parlare del più e del meno.
Nel pomeriggio Luigi doveva portare una cosa a un suo amico e noi 4 siamo tornati in spiaggia. Serena e Alessandro si baciavano e limonavano e io e Federica abbiamo deciso di andare a prendere qualcosa di fresco.
Lei ha preso un cono e ha iniziato a leccarlo in modo sensuale, poi vedere la lingua bianca mi faceva fantasticare troppo.
Io le dico: "Tu a provocare sei brava eh?"
E lei: "Quando sono in astinenza da un pò divento così"
Io: "Se avevi voglia di leccare potevi leccare prima"
Lei: "No, ti ho segato per svuotarti e anche perchè mi mancava toccare un pene, ma non voglio andare oltre"
Io: "Si ma se lecchi quel gelato cosi mi fai fantasticare troppo e di nuovo devo scoppiare ahahah"
Andiamo a fare una passeggiata visto che Luigi ritardava un altro pò e siamo andati dove finiva la spiaggia e iniziava il porto. Nel lato dietro al lungomare ci sono delle pietre grandi e dietro queste pietre ci sono dei cubi più piccoli tipo di 2 metri di altezza messi vicini che noi chiamiamo il "Labirinto".

Ci mettiamo lì dietro e lei mi dice "Visto che Luigi ritarda un'ora ancora mi metto qui che nessuno mi vede e mi abbronzo bene"
Si toglie la parte sopra del costume e si sdraia in topless, due tette che tenevano sole. Lei mi dice se mi dava fastidio e io ho detto di no

Ci mettiamo a parlare e a un certo punto mi dice: "L'occhio ti cade sempre qui è ahahah"
E io "Le cose belle si guardano ahahah"
Poi lei tra un argomento e l'altro mi dice "Sei di nuovo duro?"
E io: "Un pò"
Lei: "Di nuovo! Quanto sperma hai ahahah"
Io: "Forse non ti rendi conto di quanto mi provochi"
Lei si alza sempre con le tette al vento e mi abbassa il costume tutto d'un colpo
Lo guarda e mi dice: "Si, di nuovo duro" e inizia a farmi un pompino
Dopo qualche minuto si stacca e mi sega mentre io le palpo il seno e un metto la mano nel suo costume sotto.
Era totalmente depilata. Inizia a dirmi ansimando "no dai" più volte e mentre mi segava più forte. Le tolgo il costume e inizio a leccargliela, era bagnatissima già da subito.
Alla fine però non ha voluto fare un rapporto completo, è venuta mentre avevo 2 dita dentro e io quando stavo per venire ha smesso e avevo un dolore nei coglioni per un pò di ore.

Torniamo dai ragazzi prima che si insospettissero.

Rimaniamo in spiaggia e la sera andiamo in pizzeria. Stavamo tornando e Luigi doveva accompagnare Federica nel nostro paese e poi tornare a mare, così alla fine ci siamo messi d'accordo e l'ho accompagnata io.
Nel frattempo Federica mi diceva che ha parlato con Serena ed era in pre-ciclo e stasera voleva scoparsi Alessandro però in casa sua non era possibile perchè aveva ospiti in quei giorni e quindi sarebbero stati nello stesso posto del giorno prima.

Federica mi ha detto di passare per curiosità e infatti erano nello stesso posto, però stavolta invece di mettere la macchina un pò più fuori mi ha fatto parcheggiare dove era più buio. Dopodichè ha iniziato a toccarmi dal nulla.
Mi ha detto: "Secondo te perchè non ti ho fatto venire pomeriggio? Cosi eri carico per stasera"
Si abbassa e inizia a farmi un pompino e ci mettiamo nei sedili posteriori e sale sopra di me. Mi cavalca per un pò e poi a sportello aperto si mette a 90.
Poi abbiamo visto delle luci in lontananza e siamo rientrati e dopodichè lei è salita di nuovo fino a quando non ho sborrato sulle tette, pancia e sotto avevamo il pareo per non sporcare i sedili. Lei si è ripulita con dei fazzoletti e poi ha preso un pò di sperma con il dito e l'ha assaggiato e mi ha detto: "Mh buono non ce l'hai dolce ma non è nemmeno aspro, complimenti"
Poi mi ha detto: "Non aspettarti sempre cosi eh"
Eh io: "Un tuo ingoio lo vorrei provare però ahahah"
Lei: "Domani sera ci sei?"

L'indomani sera vado da lei, ci siamo appartati e mi ha fatto un pompino fino a farmi sborrare. Poi mi ha detto: "Mi ero organizzata ieri sera una scopata con un mio amico che è tornato da fuori e tra un pò parte. Ho deciso di farti un pompino cosi sono più carica ahahah"

L'ho accompagnata nel punto di incontro con lui e quella sera ha scopato con lui e poco prima fatto un pompino a me.

Luigi non sa nulla di tutto questo e non so dicendoglielo come la prenderebbe.
 

Suggestionato

"Voglio sverginarmi!"
Messaggi
155
Punteggio reazione
81
Punti
28
Grazie alla tua pazienza, alla fine ti ha fatto anche divertire e quindi è giustamente benedetta.
Ma la prima fase sembrava una bastarda drizza***** di quelle che si fanno a medio termine anche odiare.
La sega della prima sera è ambiguità pura.

P.S. Quasi ogni frase finiva con "ahahahaha".
Vi intontite di canne?
 

Top